TRADIZIONI DINTORNI VISITARE CASA VACANZE CONOSCERE

Ischia

campania
golfo di napoli
isole del golfo
capri
ischia
procida
vivara

Clicca per vedere l'indice a sinistra

Di origine vulcanica (un tempo era collegata con i Campi Flegrei) è la più grande delle isole del golfo, famosa per il suo verde (vigneti, agrumeti, pinete), per il clima dolcissimo, per l'azzurro del suo mare e per le sue virtù curative delle sue acque termali. Comprende 6 Comuni: Ischia Porto, Barano, Casamicciola, Forio, Lacco Ameno, Serrara Fontana, ricchi di bellezze naturali e testimonianze artistiche.

Meritano particolare attenzione: il Castello, imponente complesso di costruzioni di diverse epoche; la Cattedrale, eretta nel 1301 e rimaneggiata più volte in età successive; la Chiesa dell'Immacolata a croce greca; il Santuario di S. Restituita, costruito a Lacco Ameno su resti di epoca paleocristiana: la Chiesa di S. Vito a Forio d'Ischia; le Terme Comunali a Ischia Porto.

Con un'estensione di 46,33 Kmq. Ischia è l'ottava isola d'Italia e la più grande dell'arcipelago partenopeo.
Essa si trova 40° - 44' Lat. Nord ed al 13° - 55' Long. Est nella parte meridiana del Mar Tirreno.

L'Isola è divisa amministrativamente in sei comuni: Ischia, Casamicciola Terme, Lacco Ameno, Forio, Serrara Fontana e Barano. La popolazione residente nei sei comuni dell'isola è di circa 50 mila abitanti.

E' un'isola vulcanica che mostra ancora oggi le forme del suo territorio abbastanza vario, prevalentemente collinare, i segni dell'eruzione (ultima detta dell'Arso c'è stata nel 1301) e dei movimenti tellurici (ultimo detto di Casamicciola, che ne fu l'epicentro nel 1883). Lo sviluppo costiero è di circa 35 km.

Le acque termali di Ischia si sono veramente rivelate le "miniere d'oro" dell'isola e sfruttate dal punto di vista turistico per merito soprattutto del Cavaliere del Lavoro Angelo Rizzoli (1888-1970) che con la realizzazione di grandi alberghi termali, determinò negli anni '50 e '60 il lancio di Ischia nel firmamento turistico internazionale con il famoso slogan "Ischia, l'isola dell'eterna giovinezza". Sull'isola si effettuano terapie per la cura dei reumatismi, delle artriti, dell'obesità, ginecologiche e del sistema nervoso.   Soltanto su quest'isola si trovano i "giardini termali" con piscine a differente gradazione, dai 28 ai 40 gradi, vicinissimi al mare e in grado di consentire sia la cura tradizionale balneo-fango-terapica, sia quella elio-marina.
I maggiori complessi di "giardini termali" si trovano a Casamicciola, con il parco "Castiglione"; a Lacco Ameno, con il "Negombo"; a Forio con i "Poseidon"; a Sant'Angelo con i parchi "Tropical" e "Aph
rodite"; ad Ischia con gli "Eden".
I giardini termali aprono tutti ai primi di aprile e chiudono alla fine di ottobre e sono frequentati da una clientela internazionale di ogni età.

Castello Aragonese

L'isola appare divisa in due da una linea longitudinale che parte da Forio per giungere ad Ischia Ponte. Il settore a Nord della costa, con la zona Ovest di Forio, è caratterizzata da due elementi: il verde della collina e il punteggiare delle case, che si ammassano all'interno dei paesi.

A Sud, è caratterizzato da un più ridotto agglomerato di case, da una costa senza dubbio più acclive, accidentata e scoscesa, da una marcata movimentazione con un succedersi di baie e di punte, di rientranze e di promotori, da una maggiore aggressione marina, accentuata anche da frequenti scogli.

 

 

homepage immagini servizi mail contatti

 

SORRENTO LAST MINUTE !!! .
Share |