TRADIZIONI DINTORNI VISITARE CASA VACANZE CONOSCERE

Pineta Le Tore

massa lubrense
vico equense
agerola
castellammare
gragnano
lettere
scorci caratteristici
campania
penisola sorrentina
sorrento
sant'agnello
piano di sorrento
meta

Pineta Le ToreIl Rifugio Bosco le Tore nel sistema delle Oasi WWF:

Il Bosco le Tore costituisce un esempio atipico nel sistema delle Oasi-WWF, sia per la sua ridotta estensione sia per la gestione corale che lo caratterizza; esso rimane, infatti, proprietà del Comune di Sorrento e se il WWF ne gestisce l'aspetto di Parco, spetta alla Comunità Montana e alla Forestale la cura del ripristino boschivo.
Per questo motivo che esso è registrato fra i Rifugi WWF, piccole oasi urbane o comunque aree a gestione limitata nonostante le attività e le finalità che i volontari del WWF portano avanti alle Tore sono quelle di tutte la Aree Protette WWF: tutela e ripristino dell'ecosistema; creazione di strutture per l'educazione ambientale; ricerca in campo ecologico e naturalistico. In particolare, vista la natura di Parco Urbano del Bosco le Tore, la gestione del Rifugio si propone individuazione di modelli alternativi per la gestione di un area di un'area verde, favorendo tutta una serie di attività ecocompatibili che avvicino il cittadino alla Natura. Le strutture area fornita di due percorsi di visita: un Percorso Ginnico e un Percorso Didattico.

Il PERCORSO GINNICO composto da 15 tappe, ognuno delle quali propone un esercizio; nasce dall'esigenza di offrire un struttura di riferimento ai tanti che usufruiscono del Bosco per lo jogging o lo sport in genere e vuole essere un invito ad altri sport ivi per farne una delle loro mete.

Il PERCORSO DIDATTICO una sorta di Gioco dell'Oca naturalistico, che, utilizzando tabelle didattiche, illustra le principali caratteristiche del Bosco, dal sottosuolo alla chioma degli alberi.

Nel CENTRO VISITE, collocato all'interno dell'area, viene diffuso il materiale informativo riguardante il Rifugio e il WWF in genere, con particolare attenzione per lo sviluppo dei concetti fondamentali di conservazione e di evoluzione dell'ambiente natura le. La struttura serve, poi, d'appoggio alle attività di educazione e promozione che i volontari sviluppano nell'area con scolaresche ed altre Associazioni.

I GIARDINI BOTANICI sono piccole aree dove vengono piantate particolari specie autoctone riconoscibili per il loro forte odore o la ricchezza dei colori o, ancora, piante da frutta. I giardini sono destinati alle scolaresche per permettere ai più piccoli di scoprire odori, colori e gusti che nei centri urbani sono ormai scomparsi!

Pineta Le ToreLE ATTIVITA' Controllo e ripristino boschivo. La sorveglianza e il controllo del territorio, nell'ottica della conservazione dell'ecosistema naturale, ma anche della sua fruizione corretta, sono affidati dal Comune di Sorrento al personale specializzato del WWF, che opera in collaborazione con la Comunità Montana. A quest'ultima, in particolare, affidato il ripristino delle originarie condizioni naturali del sito; si vuole restituire a quella che oggi una pineta artificiale la sua identità di bosco misto. Accanto agli alti pini sono cos è comparsi giovani lecci, castagni e roverelle, mentre il sottobosco si arricchito delle essenze tipiche della macchia mediterranea: lentisco, mirto, corbezzolo. I laboratori all'aperto. Da tempo, in tutte le sue Aree Protette, alla normale gestione il WWF affianca attività tese a dimostrare che la tutela severa dell'ambiente naturale può essere armonicamente integrata con un utilizzo corretto delle risorse e degli spazi. Nel Rifugio le Tore quest'attività si sposa con il tradizionale impegno nel campo dell'educazione ambientale, con laboratori all'aperto di diversa natura; a manifestazioni periodiche, come mostre estemporanee di pittura, si collegano programmi di attività didattiche ed educative per le scuole, i giovani e i semplici visitatori. La ricerca scientifica e gli studi naturalistici. Nel quadro della conservazione e del ripristino degli ecosistemi gli esperti del WWF hanno avviato progetti di salvaguardia di singole specie e di reintroduzione di specie ormai estinte nell'area come lo scoiattolo. Tali progetti si integrano con la ricerca scientifica, che da sempre trova nel sistema delle Oasi WWF il suo luogo ideale.

 

 

homepage immagini servizi mail contatti

SORRENTO LAST MINUTE !!! .
Share |