TRADIZIONI DINTORNI VISITARE CASA VACANZE CONOSCERE

Parco dei Monti Picentini

campania
provincia di avellino
avellino
montevergine
materdomini
abbazia del goleto
loreto di mercogliano
monti picentini
laceno

Parco dei Monti Picentini A pochi chilometri dall’uscita autostradale Avellino Est della Napoli-Bari, c’è un territorio che viene universalmente definito come la “Verde Irpinia”, ricco di tradizioni e cultura, montagne e sorgenti, aria e cibo buoni, oasi di pace, ambiente naturale tra i più spettacolari ed interessanti del Sud Italia. Le grandi vallate che si distendono ai piedi dei Monti Picentini presentano un carattere profondamente legato al passato, ma sono anche al centro di una serie di interventi volti al conseguimento di un nuovo e più duraturo sviluppo economico e sociale. Negli ultimi anni, infatti, si sono realizzate notevoli ed importanti iniziative di valorizzazione, di integrazione, di potenziamento e di promozione ai fini turistici delle risorse locali.

 

Il monte Terminio è uno dei massicci dei monti Picentini, e costituisce una meta turistica sia in estate che in inverno. Dalla sua vetta più alta (1786 metri s.l.m.) la vista si spinge fino alle coste del Salernitano. Le varie piane Campolasanpietro, Acqua degli Uccelli, Acquenere, Verteglia offrono gradevole sosta nel verde più folto, non senza fornire semplici e rustici appagamenti, come il soggiorno in ostelli o chalet privati, le degustazioni di cibi genuini presso i punti di ristoro e le trattorie. Dal Terminio è possibile scendere fino alla cosiddetta “Bocca del Dragone”, un esempio di fenomeno carsico a 670 metri di altitudine, che costituisce uno degli inghiottitoi che convogliano, attraverso le falde del sottosuolo, le acque delle sorgenti di Serino.

 

homepage immagini servizi mail contatti

SORRENTO LAST MINUTE !!! .
Share |